siracusa copertina guida
Guida Torino piemonte

Seguici su Facebook

Photographer Giuseppe Caldarella Art director Carlo Musso Copywriter Tiziano Picca Piccon

guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
“Mappa della città che mostra le 150 aree in trasformazione o in attesa di essere trasformate tra Torino e prima cintura”, © Urban Lab, visibile in formato 2,80×3,50 metri su una lightbox in piazza Palazzo di Città 8f a Torino. Approfondimenti su Visitul

Ufficio Turismo Torino. Tel.+39 011 53 51 81– info torino giovaniTorino Urban Lab

Pronto Intervento. Tel. 112 Taxi Città e Aeroporto. TaxiTorino 011 57 30  011 57 37 – InTaxi 011 99 99 Metro Bus Tram. GTT muoversi a torino – Tel. +39 0142 23 15 61 tram di torino

Bus Torino/Caselle Aeroporto. comune di torino aeroporto flibcobus torino airport omiocheck my bus – the train line Spostarsi in Bus. flixbus – rome2rio Car Sharing. share now eplushare drivalia – enjoy eni – drive me Noleggio Auto. skyscanner – avis autonoleggioeuropcar Noleggio Monopatino. moveo telepass – bolt – torinotoday Noleggio Bike Scooter. turinbike – jollysport – ebike – bikesquare Torino Eventi. cittametropolitana – eventi a torino

Musei Torino. museo egizio – museo del cinema – museo arte orientale – museo arte urbana – museo auto fondazione agnelli – gam – fondazione Sandretto Rebaudengo – torino art galleries Teatri Torino. teatro regio – teatro stabile -teatro alfieri – teatro spettacoli – teatro colosseo – teatro delle marionette – torino spettacoli – fondazione tpe

Clubbing Torino. Milk – Centralino Club Torino  – club futuro azimut – variante bunker supermarket

Differrent Guide Torino I portici – San Salvario – Parco Dora – Eco – Mercato del Balon – Gran Madre – Luci d’Artista – Cancello Futurista – Equinox – Casa 500 – Liberty – Casa dei Draghi – Cit Turin – Taurini – tùret – t’oro – mistero – Casa Scaccabarozzi – Condominio 25 verde – Pippo – Il Gianduiotto – Pista Lingotto – Food Gandhi Ristorante Indiano – Gofreria Piemonteìsa – Estratto Juice bar Cafè Antico borgo caffè Shopping Pachamama – Camellia Il tempo del tè – Elettricità Succi – OXT Occhiali per tutti – Artigianino Torino

Appena metti piede a Torino, ti ritrovi circondato da sontuosi palazzi barocchi e incantevoli regge. Lasciati conquistare dalla loro bellezza: visitali. Resterai a bocca aperta per i marmi raffinati, le elaborate volte, i pregiati affreschi.

Per un ulteriore assaggio della città, fai una passeggiata nelle elegantissime piazze del centro storico. Sono luoghi di incontri, caffè, negozietti.

Non dimenticare di esplorare i famosi portici di Torino, che si estendono per ben 18 chilometri. Offrono riparo dalla pioggia in inverno e dal sole in estate. Ti permettono di passeggiare comodamente attraverso la città e ammirare le vetrine dei negozi.

E ci raccomandiamo: non lasciarti sfuggire il Museo Egizio e il Museo del Cinema. Sono due gioielli unici nel panorama europeo: ti faranno toccare con mano la storia e l’arte della città.

siracusa copertina guida
guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
guida mappa torino
venere Guida Torino
venere Guida Torino
A Torino imparerai a passeggiare con il naso rivolto all’insù. Già! Perché la città è intrisa di murales. Li incontri ad ogni angolo, dal centro alla periferia. Alcuni nascono spontanei, altri sono parte di progetti di riqualificazione urbana.

Se vuoi scoprire quest’arte che promuove il dialogo tra cultura e comunità, il tuo tour puoi iniziare da San Salvario. Qui i murales affrontano temi sociali e ambientali. La zona di Barriera di Milano è un altro epicentro della Street Art, con gli enormi murales di Millo. Il M.A.U., nel Borgo Campidoglio, e il Parco Dora sono altre tappe imperdibili.

Ma non è finita qui.

Infatti, ti imbatterai continuamente in inaspettate opere d’Arte contemporanea. Come Eco di Marc Didou. Alta più di 2 metri, rappresenta due volti, uno rovesciato e uno dritto, nell’atto di urlare.

BALON

venere Guida Torino
balón quartiere vicoli
Ti piacerebbe scoprire un tesoro nascosto? Al mercato del Balon, questa è una possibilità concreta! Dal 1857, questo affascinante mercato si svolge ogni sabato e la seconda domenica del mese nelle vie intorno a Piazza della Repubblica.

Tra le bancarelle trovi una ricca varietà di antiquariato, rigatteria, artigianato, vintage e collezionismo. E poi: vestiti usati, libri, cartoline d’epoca e tanto altro. Che tu sia alla ricerca di un affare o semplicemente curioso, trovi sempre qualcosa di interessante.

Il Balon è anche il posto ideale per uno spuntino con gli amici. I locali del borgo offrono deliziosi aperitivi, caffè e cene nelle storiche trattorie. L’atmosfera del mercato è unica, con una forte identità storica che rende ogni visita speciale. Se vuoi conoscere un luogo veramente DIFFERENT, non farti sfuggire il Balon!

venere Guida Torino
venere Guida Torino

Sei curioso di sapere come il design può trasformare una città? Allora, lasciati sorprendere dalle creazioni di Richi Ferrero. Questo artista torinese è un pioniere nell’illuminazione teatrale dei monumenti. Ha illuminato la Gran Madre di Torino e partecipa a “Luci d’Artista”. Ha creato il Cancello Futurista in omaggio a Fortunato Depero e la scultura Equinox, che veglia sul cielo di Torino.

Ma non è finita qui, perché Torino è stata la patria di movimenti e designer visionari, come Richi Ferrero. Fotografo, architetto e progettista di interni, nelle sue opere si fondono Modernismo, Surrealismo, Liberty, Barocco e Rococò. Torino ha accolto anche il Radical Design, famoso per la sua rottura con il Modernismo e la volontà di rinnovare il design. Guido Drocco e Franco Mello, con il loro iconico Cactus prodotto da Gufram nel 1972, sono tra i principali esponenti del movimento in Piemonte. 

E parlando di design made in Turin, possiamo non nominare Fiat 500? Nata nel 1957, è diventata un’icona dello stile italiano. Un consiglio? Visita Casa 500: vivrai un viaggio straordinario nella cultura automobilistica italiana!

liberty torino guida
liberty torino guida
L’hai notato? Torino non è solo Barocco e Regge sabaude, ma è anche tanto Liberty. Questo stile fiorì a Torino per merito della borghesia emergente del primo Novecento. Lo scelse per affermare il proprio status sociale.

Un esempio suggestivo è Casa Fenoglio, progettata nel 1902 da Pietro Fenoglio. Gli apparati decorativi esaltano lo stile floreale, richiamando le pensiline della metropolitana di Parigi.

E la Casa dei Draghi? Nota come Palazzo della Vittoria, celebra la vittoria dell’Italia nel primo conflitto mondiale con un mix di stile Neogotico e Liberty.

E lo splendido Portone del Melograno in San Salvario? È una vera opera d’arte in ferro battuto.

Per ammirare il meglio del Liberty a Torino? Esplora il quartiere Cit Turin, tra Piazza Statuto e Corso Francia: scoprirai edifici fantastici, una vera gioia per gli occhi.

toro san carlo
turet torino guida
Ma perché il toro è il simbolo di Torino? Come avrai notato il nome della città è legato alla figura del toro. Tra storia e leggenda.

Da una parte, la Storia ci dice che il nome deriva dai Taurini, un popolo celto-gallico stanziato alla confluenza del Po e della Dora Riparia.

Dall’altra, c’è la leggenda.

Si dice che un toro abbia sconfitto un drago che viveva nelle foreste vicine al villaggio dei Taurini.

Questo spiega perché il toro è ovunque. Lo trovi sotto i portici, calpestato per portare fortuna. Lo vedi nei famosi tùret, le fontanelle verdi che dispensano acqua fresca. Lo trovi in ghisa, in marmo, in bronzo. I tori decorano facciate e portoni dei palazzi.

Insomma, il toro è un’icona, celebrata da artisti di ieri e di oggi.

magic mostro
bestie bocche palazzo
Passeggiando per Torino, ti sentirai osservato! Draghi, leoni e aquile ti scrutano dalle facciate degli edifici, raccontandoti storie di forza, saggezza e mistero.

La città è un vero bestiario a cielo aperto. Le teste di leone, simboli di nobiltà e protezione, decorano i portoni di via Milano. Le aquile, simboli di potere e libertà, svettano in Piazza San Carlo.

A San Salvario, le civette vigilano silenziose dagli edifici. E poi ci sono i draghi e i grifoni, metà aquile e metà leoni, che custodiscono gli ingressi con la loro imponenza.

Queste figure affascinanti risalgono al Medioevo e al Rinascimento, periodi in cui artisti e artigiani le utilizzavano per protezione e buon auspicio. 

Perciò, camminando per la città, osserva con cura. Ogni portone, ogni inferriata, ogni finestra nasconde un segreto da scoprire.

palazzo piercing torino
palazzo condomino 25
Hai mai visto una fetta di polenta gigante? Casa Scaccabarozzi, detta anche “Fetta di Polenta”, è un edificio trapezoidale progettato da Alessandro Antonelli. Largo 16 metri su un lato e appena 54 centimetri sull’altro, è un capolavoro di ingegneria stravagante. 

Ma le stranezze non finiscono qui. In piazza Corpus Domini, c’è il Palazzo col Piercing. Noto anche come “Baci Urbani”, è un’installazione di Corrado Levi. Il piercing simboleggia modernità e ribellione, e le gocce di sangue (una rossa e una blu) rappresentano l’anima proletaria e nobile della città.

E che dire del magnifico Condominio 25 Verde di Luciano Pia? É un palazzo-foresta, con alberi che si immergono nelle terrazze e giardini sul tetto. Situato vicino al Parco del Valentino, integra la vegetazione con l’architettura: è il primo esperimento di bioarchitettura ecosostenibile a Torino.

CREATIVITY

palazzo Pippo torino
palazzo Pippo torino
Ma cosa ci fa un Ippopotamo blu sulla cima di un palazzo? È Pippo, icona pubblicitaria, ideato da Armando Testa, geniale pubblicitario di Torino, padre di una delle agenzie pubblicitarie più famose al mondo.

E questo è solo un esempio perché, quando si parla di Creatività, Torino non è seconda a nessuno.

Un altro esempio? Il Gianduiotto. Nasce durante il blocco napoleonico, quando fu impedita l’importazione del cacao. E cosa fecero i pasticceri torinesi? Si ingegnarono. Sostituirono il cacao con la nocciola e crearono così la Gianduia.

E Giovanni Agnelli, il re della creatività? Fondatore della FIAT, ha reso Torino un faro dell’industria automobilistica. Oggi, la Pista Lingotto, rinnovata con installazioni artistiche, ti fa vivere il futuro della città. Visitala e visita anche il Museo dell’Automobile: scoprirai tanto sulla creatività torinese!

CLUBBING

ristotram ceneinmovimento torino
ristotram ceneinmovimento torino
Immagina di ballare sotto le stelle mentre attraversi le vie storiche di Torino.

Sembra un sogno? E invece è realtà!

Con le serate in Disco Tram e le Feste in Tram, vivi un viaggio notturno tra musica e divertimento, tutto a bordo di un tram storico degli anni ’30.

Il mix perfetto di storia, musica e allegria, per una notte che non dimenticherai.

Mentre il tram scivola dolcemente sui binari, il deejay fa vibrare la carrozza con ritmi che ti fanno scatenare e ballare senza sosta.

Ad ogni curva, le luci della città si riflettono sui finestrini, creando un’atmosfera magica.

E poi, per te, i migliori cocktail, i cibi più raffinati: un vero trionfo per i sensi.

Sei pronto a salire a bordo?

guida food torino
Vitello tonnato, bagna cauda, agnolotti del plin: sono i piatti piemontesi che devi assolutamente assaggiare.

Ma non fermarti qui, perché Torino è una città di sapori, storie e incontri.

È testimonial di scambi culturali e gastronomici. Vanta una perfetta compenetrazione fra la cucina piemontese e la gastronomia italiana e internazionale.

L’immigrazione dal Sud Italia e dal resto del mondo ha creato una scena culinaria unica. Puoi assaporare piatti siciliani, pugliesi, napoletani con ricette tramandate di generazione in generazione.

Il kebab è arrivato a metà anni ‘90 e il primo ristorante giapponese ha aperto nel ‘97.

Puoi goderti autentici piatti marocchini, cinesi, indiani e peruviani nei vari quartieri della città. Dai tacos messicani al falafel libanese, ogni angolo offre un’esperienza diversa.

A Torino, la cucina è cultura, è vita.

GANDHI Ristorante Indiano

ghandi tavolo pietanze
ghandi sala rossa
E se a Torino, l’India fosse a portata di mano? No, non esageriamo. 

Al ristorante Gandhi vivi davvero i sapori e l’essenza dell’India. 

Trovi menu vegetariani e vegani, oltre a piatti di agnello, pollo e pesce, cotti nel tradizionale forno Tandoor. 

E ancora: dolci e vari tipi di pane Tandoori.

È gestito da Kumar e Amit, due simpatici fratelli originari del Punjub.

Sorridono quando menzioniamo i riconoscimenti che hanno ricevuto per la qualità dei piatti. 

“25 anni fa abbiamo aperto con un sogno: far scoprire la variegata cucina indiana. I nostri piatti raccontano ciò che l’India è: un crogiolo di etnie e sapori. È una terra che ha vissuto invasioni. E ogni invasore ha portato nuovi ingredienti alla cucina tradizionale” ci ricorda Kumar.

Da Gandhi ogni piatto racconta una storia di incontri e gusti che sorprenderanno il tuo palato. E se non ami il cibo troppo piccante? No problem: puoi scegliere il livello di piccantezza. 

E l’atmosfera? Rilassante! grazie alla luce soffusa delle candele, ai profumi delle spezie che si diffondono delicatamente tra arredi indiani realizzati a mano.

GOFRERIA PIEMONTEISA

Gofri prodotto tipico
Gofri sala

Sei pronto a scoprire il vero street food piemontese? 

La Gofreria Piemonteisa è il posto giusto! Fondata nel 2005 da Dario, è riconosciuta da guide prestigiose, come il Gambero Rosso, per l’autenticità e la qualità. 

Dario ha tratto ispirazione dalle tradizioni alpine del Cinquecento e del Settecento, riportando in vita le antiche ricette di gofri e miasse.

I gofri, cialde croccanti a nido d’ape, sono preparati con una miscela di farine integrali. Sono senza uova, latte o strutto. Per questo sono leggeri e digeribili. 

Le squisite miasse, sottili e croccanti, sono preparate con farina di mais integrale e acqua.

Puoi gustare sia la versione dolce che salata di queste ricette secolari.

Infatti, puoi farcirle con prosciutto, formaggi, speck, crema di peperoni, salsa tonnata, pancetta, oppure con marmellate, cioccolato e miele.

E sai da dove provengono le farine? Dario stesso le macina utilizzando un mulino a pietra presente nel locale.

E se vuoi saperne di più, non ti basta che chiedere: Dario è sempre ben lieto di raccontare la storia delle sue delizie e di mostrarti il suo mulino. 

ESTRATTO Juice Bar

Gofri prodotto tipico
Gofri sala
Le energie calano mentre esplori Torino? Ovvio, non ti dai tregua: hai tanto da scoprire. 

Ma noi siamo con te. 

Per questo ti suggeriamo Estratto, il juice bar dove l’energia, NATURALE, è di casa. 

E potrai farne il pieno.

Potrai goderti il meglio della natura, perché Andrea, Fabio e Alyssa sono pronti a prepararti estratti, centrifughe e smoothies con frutta fresca e verdura di stagione. 

E poi: acai bowl, toast, bun ripieni, muffin vegani e biologici senza glutine.

Appena entri sarai accolto dal profumo inebriante della frutta, dai loro sorrisi contagiosi e dalla loro voglia di illustrarti i benefici di ogni frutto e verdura.

“Vogliamo offrire un’alternativa sana e genuina. La frutta e la verdura ci donano tanti benefici: sono antiossidanti, idratano la pelle, detossificano, aiutano per il benessere mentale, danno energia. Sono i nostri alleati per farci stare bene. E questo è Estratto: un’oasi dove sperimentare uno stile di vita sano, dove regalarsi un momento di amore per se stessi” ci racconta Andrea.

E fidati, ad ogni sorso dei loro estratti, le energie aumentano e anche la tua felicità!

guida food torino
Lo sapevi che l’espresso è nato a Torino? Ebbene sì! Angelo Moriondo, per offrire un servizio più veloce ai suoi clienti, inventa la prima macchina per caffè espresso. E la presenta nel 1884 all’Expo Generale.

Nel frattempo, Luigi Lavazza scopre le potenzialità della miscelazione dei chicchi di caffè. Nel 1895, apre la sua prima drogheria e fa conoscere le sue miscele.

Oggi, Nuvola, il quartier generale di Lavazza a Torino, ospita un museo, dove puoi vivere un viaggio esperienziale dalle piantagioni alla tazzina.

Insomma, Torino è proprio il paradiso per gli amanti del caffè. La città è ricca di caffè storici, luoghi di ritrovo di intellettuali e artisti, come l’elegante Caffè San Carlo. Qui puoi gustare anche il bicerin, una bevanda tipica a base di caffè, cioccolato e panna.

ANTICO BORGO Caffè

Camellia ceramica tazze
Camellia ceramica Giappone
E se sei al Balon, vuoi perderti le golosità e l’atmosfera retrò, stile anni ’50, dell’Antico Borgo Caffè? Sarebbe da pazzi!

Perché non gusteresti le prelibatezze, l’allegria e il calore autentico, che solo qui puoi trovare.

Nato da un’idea di Isa e ora gestito dal figlio Carlo, sempre pronto ad accoglierti con un sorriso caloroso e una battuta pronta, l’Antico Borgo Caffè è un’oasi di bontà.

Immagina di mordere un babà succoso, di assaporare tramezzini strapieni e appetitosi, e di lasciarti tentare da torte irresistibili.

Mentre ti rilassi, ti avvolge l’aroma del caffè e il profumo di dolci appena sfornati.

E il tuo sguardo si perde su arredi vintage che raccontano storie di un’epoca passata: un vero viaggio nel tempo.

Nell’Antico Borgo Caffè gusti una colazione, un pranzo, un aperitivo, che sa di casa, di voglia di vivere.  

Pronto a entrare nel mondo dell’Antico Borgo Caffè? Ti attende un’avventura di sapori, di gioia, di colori e ritmi che faranno sprizzare il tuo entusiasmo. E quello del tuo palato! 

guida food torino
E non vuoi darti allo shopping a Torino!? Discreta, elegante e ricercata, Torino offre occasioni uniche per gli amanti dello shopping.

La città vanta una tradizione nella produzione di tessuti di alta qualità e di alta moda. Questo si riflette nella forte presenza di negozi di moda e di alta sartoria.

A Torino trovi anche boutique indipendenti, negozietti etnici e il mercato delle pulci “Il Balon”, tra i più affascinanti al mondo.

Passeggiando per il Centro, scoprirai la Contrada dei Guardinfanti, adiacente a via Garibaldi.

Nelle sue strade, strette e suggestive, puoi visitare antiche botteghe artigiane e trovare oggetti unici e rari.

La città ospita anche mercati rionali con prodotti freschi e locali, dall’artigianato all’enogastronomia.

Ogni quartiere ha qualcosa di unico da offrire, rendendo lo shopping un’esperienza indimenticabile.

succi intervento domicilio torino
succi elettricità domicilio
E se ci fosse un luogo super Different, nel cuore di Torino, che ti fa viaggiare con i sensi e con la mente?  

Questo luogo c’è: è Pachamama.

Qui trovi il fascino dell’Oriente, di luoghi incantati da “Mille e una notte”.

Ci racconta Mirella, avvolgendoci con la sua energia e il suo sorriso disarmante: “Nel 2001 ho aperto Pachamama perché voglio portare a Torino tutto ciò che l’Oriente ci può insegnare. Amo queste terre lontane e credo che il meglio venga dagli incontri, dagli scambi… un po’ come ha vissuto Marco Polo, viaggiatore e maestro di vita. E anche io viaggio, continuamente, per selezionare il meglio della produzione artigianale orientale. E in questi viaggi continuo a imparare. Coltivo questa passione per l’Oriente, realizzando anche elementi di arredo e sculture in ceramica raku, fedeli alla filosofia Zen”

E da Pachamama trovi oggetti unici: monili in argento e pietre dure, campane tibetane, e abbigliamento.

Non avrai bisogno del genio della lampada di Aladino per soddisfare il tuo desiderio di esotico.

Ti basta Mirella!

CAMELLIA Il Tempo del tè

succi intervento domicilio torino
succi elettricità domicilio
Sai che esistono più di 1000 varietà di tè? E che ciascuna offre un’esperienza unica, con sapori e aromi che riflettono l’origine e il metodo di lavorazione? Noi non lo sapevamo. 

Ma Ezio, Ombretta e Donata, con tanta passione e pazienza, ci hanno introdotto ai segreti del tè. E lo faranno anche con te, appena varcherai la soglia di Camellia, il loro negozio devoto a questa antica bevanda. 

Qui il tempo sembra fermarsi e la tradizione del tè si intreccia con l’eleganza e la qualità.

Potrai immergerti in percorsi di degustazione pensati per farti scoprire le varietà di tè più pregiate. 

Dai tè wulong della Cina, ai mélange dell’India, fino ai verdi del Giappone e i neri dello Sri Lanka: un viaggio entusiasmante attraverso il globo tra profumi, aromi e usanze. 

Esplorerai nuovi sapori, scoprirai il tè perfetto per te e la maniera corretta per degustarlo. 

E non è tutto.

Potrai toccare con mano stupende teiere e tazze provenienti da tutto il mondo. Insomma, Camellia è un luogo di incontro tra culture, in un ambiente rilassato, nel pieno centro di Torino.

ELETTRICITA’ SUCCI

succi intervento domicilio torino
succi elettricità domicilio
Ed eccoci qui con Marco Succi. 

Marco è l’elettricista che sempre vorresti al tuo fianco. 

E non lo diciamo tanto per dire. 

Marco sa tutto sull’elettricità, su quale lampada o presa sia migliore per una stanza.

Già… 

…noi sinceramente non avevamo pensato che ogni area della casa: “Ha bisogno di una presa specifica, di una presa particolare… perché l’energia va convogliata nel modo giusto, per risparmiare e non crearci effetti dannosi”. 

Così ci dice Marco.

E possiamo non credergli?

Studia e convoglia energia da una vita. 

Lui è davvero un mago, un esperto su tutto quanto riguarda questa scintilla che ci permette di illuminare la nostra casa, le nostre vite (no!?).

E potrebbe non esserlo? 

Vive a Torino, tra le prime città europee con l’energia elettrica.

Una città che dà vita a un festival sulle Luci, “Luci d’Artista”. 

Ecco perché se ti ritrovi con un fusibile “fuso”, se vuoi un’illuminazione adatta alla tua casa, al tuo negozio, beh… 

… chiamalo. 

E speriamo che non si presenti con una lampadina gigante nella mano… 

… come ha fatto con noi!

OXT Occhiali per tutti

out montaggio taglio lenti
out controllo oculistico
E se, durante questa vacanza a Torino, super mega cool, avessi bisogno di un occhiale da sole? O se dimenandoti nella sfrenata movida torinese, i tuoi occhiali cadessero e si rompessero? 

Nella nostra Turin Different abbiamo pensato anche a questo. Anzi, ci penseranno i nostri ottici di fiducia!

Da OxT – Occhiali per Tutti, Giorgia e Ignazio sono pronti ad accoglierti con un sorriso contagioso e una professionalità senza pari. 

Qui trovi un’ampia gamma di occhiali da vista e da sole, con montature alla moda e lenti di alta qualità.

E il bello è che i tuoi occhiali sono pronti in soli 20 minuti!

E se hai bisogno di lenti a contatto? Ti guideranno nella scelta delle lenti perfette per le tue esigenze, che siano progressive, antiriflesso o altro. 

I prezzi? Super competitivi.

Puoi anche approfittare del check-up della vista gratuito senza alcun vincolo di acquisto. 

Perché OxT – Occhiali per Tutti?

Perché a Torino vogliamo che tu veda sempre il meglio! Anzi: Different! 

ARTIGIANINO TORINO

Artigianino lavorazione manuale pelle
Artigianino pelle uomo donna
Forse succede anche a te. Noi, quando visitiamo una città, amiamo portarci a casa un ricordo per noi stessi o per chi amiamo, un dono che racchiuda la sua essenza. E cosa c’è di meglio di un prodotto artigianale, realizzato con passione e attenzione? Un oggetto che ha storia, tradizione e amore. Ecco perché non possiamo che suggerirti di entrare nel mondo di Artigianino.

Appena varchi la soglia, il profumo inconfondibile della pelle conciata al vegetale ti avvolge, mentre le mani sfiorano borse, cinture e portafogli dalla morbidezza straordinaria. Massimiliano e Giovanna, gli artigiani dietro Artigianino, mettono cuore e anima in ogni creazione.

Le loro mani esperte trasformano la pelle in pezzi unici, rispettando le antiche tradizioni conciarie. Ogni articolo è un capolavoro, frutto di una lavorazione accurata. 

Da Artigianino Torino trovi borse raffinate, cinture resistenti e portafogli eleganti, tutti realizzati con pellami di alta qualità. Ogni pezzo racconta una storia di passione e dedizione, perfetto per chi cerca qualcosa di veramente Different, che porta con sé la maestria del miglior artigianato di Torino.

torino logo guida
Share This
Call Now Button